FORMAZIONE A.I.B. - Attività di contrasto e lotta attiva agli incendi boschivi

Per incendio boschivo si intende un fuoco con suscettività a espandersi su aree boscate , cespugliate o arborate, comprese eventuali strutture e infrastrutture antropizzate poste all'interno delle predette aree, oppure su terreni coltivati o incolti e pascoli limitrofi a dette aree.
Il numero annuo di incendi in Italia è passato da 6000 negli anni '60, a 12000 negli anni '80 e a circa 15000 di oggi, corrispondenti a 42 incendi al giorno, quasi 2 all'ora. Quindi negli ultimi anni gli incendi boschivi sono divenuti una vera e propria calamità, da qui nasce l'esigenza di formare il personale dei Comuni ed i volontari dei nuclei comunali di Protezione Civile della Provincia di Roma allo svolgimento dei compiti e funzioni previste dalla Legge n. 225/1992 e successive modifiche ed integrazioni, con l'obiettivo di creare una maggiore collaborazione e le giuste sinergie con una forte divulgazione, sul territorio provinciale, di una cultura “della sicurezza e dell'autoprotezione”.

Il Servizio 4 “Protezione Civile”, Corpo della Polizia Provinciale, dal 2004 ad oggi ha organizzato, sulla base di Convenzioni stipulate con il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Roma, diverse edizioni di un corso antincendio teorico-pratico di I livello rivolto ad operatori e volontari di Protezione Civile, al quale hanno partecipato in qualità di discenti anche gli Operatori Specializzati Ambiente (O.S.A.) del Servizio 1 "Ambiente" del Dipartimento V della Provincia di Roma.

Il corso per operatori AIB si svolge presso i distaccamenti del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco e si articola in quattro giornate, per la durata complessiva di 24 ore.

La parte teorica consiste in 10 ore, in cui vengono trattati i seguenti argomenti:
  • Quadro normativo
  • Organizzazione del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco
  • Rischio incendio
  • Telecomunicazioni
  • Chimica dell'incendio
  • Lavorare in sicurezza
  • Incendi boschivi
  • Psicologia dell'emergenza

La parte pratica consiste in 14 ore di esercitazioni.