Comuni Resilienti

Comuni resilienti ¿ un progetto della Provincia di Roma ideato per sostenere i comuni nella realizzazione e nell’aggiornamento dei piani d’emergenza di protezione civile: strumenti essenziali di cui le amministrazioni locali devono disporre per affrontare le emergenze che interessino il territorio.

I Comuni sono oggi i principali protagonisti di un sistema di protezione civile che coinvolge a vari livelli tutta la societ¿, le Istituzioni, gli enti e le strutture operative. Non una struttura tecnico/operativa quindi, quanto un sistema coordinato di tutte le forze e le energie che il Paese pu¿ mettere in campo per la sicurezza dei cittadini e dei territori. Un sistema che opera a supporto delle amministrazioni comunali, prima linea di intervento ed elemento insostituibile di un moderno sistema di protezione civile.

La corretta pianificazione comunale d’emergenza assume in questa chiave un ruolo strategico e primario. Il piano aggiornato ¿ lo strumento che permette interventi tempestivi ed efficaci per affrontare i rischi naturali ed antropici cui il nostro Paese ¿ significativamente esposto.

Il Sindaco, prima autorit¿ di protezione civile, non deve e non pu¿ essere lasciato solo in questa delicata e complessa responsabilit¿. Per questo la Provincia di Roma intende sostenere concretamente le amministrazioni comunali proprio in una pianificazione d’emergenza che sia aggiornata, efficace e di qualit¿.

La Provincia di Roma ha realizzato Comuni resilienti con lo scopo di facilitare la realizzazione di piani che, valorizzando e partendo dalle specifiche realt¿ territoriali, contengano in maniera integrata e coerente tutti gli elementi per essere strumento valido ed efficace per affrontare le piccole e grandi calamit¿ naturali.

Con Comuni Resilienti si intende: da un lato accrescere il numero di comuni della Provincia di Roma dotati di un piano comunale d’emergenza; dall’altro fornire strumenti ed un supporto concreto per migliorare e aggiornare i piani gi¿ redatti da parte dei comuni. Obiettivo primario ¿ quindi prestare un aiuto concreto per redigere piani efficaci e di qualit¿ costruiti su misura e insieme alle amministrazioni Comunali, partendo da linee guida comuni, attraverso un approccio sistematicamente improntato al continuo aggiornamento del piano stesso.

Calendario dei Seminari per la formazione del progetto "Comuni Resilienti". (in formato pdf)

Lettera ai Comuni Resilienti. (in formato pdf)

Vai al sito www.comuniresilienti.it


PARTIRE DALLE SPECIFICITA' LOCALI PER UNA PIANIFICAZIONE EFFICACE

L’efficacia di un piano comunale d’emergenza ¿ direttamente connesso dalla sua capacit¿ di partire da un’approfondita conoscenza del territorio e delle sue peculiari caratteristiche nonch¿ dalle specificit¿ delle comunit¿ che lo vivono. Uno strumento che ¿ pienamente operativo se valorizza le forze, i saperi e le peculiarit¿ specifiche dell’amministrazione che lo redige e, quindi, se costruito su misura da e per l’amministrazione stessa.

Per questo Comuni Resilienti intende sperimentare una metodologia di redazione ed aggiornamento dei piani d’emergenza comunali che supporti i Comuni in questa complessa e delicata attivit¿, valorizzando le peculiarit¿ della singola amministrazione, del suo territorio e dei suoi cittadini, partendo da una profonda convinzione: rilanciare, al centro del concetto stesso della sussidiariet¿, il “fare insieme”, ovvero sostenere i comuni con azioni concrete per redigere il loro piano d’emergenza, che ne sappia valorizzare le uniche qualit¿.

Piani d’emergenza su misura che devono per¿ contestualmente trovare linee guida ed elementi comuni che permettano di garantire un’omogeneit¿ operativa e d’intervento, ineludibile soprattutto in quelle calamit¿ che investono pi¿ Amministrazioni comunali. Con Comuni Resilienti si sperimenta una sfida inedita per coniugare omogeneit¿ operativa e d’impianto dei piani d’emergenza con la valorizzare delle peculiarit¿ territoriali e delle specificit¿ che rendono unici i nostri Comuni. Un percorso virtuoso teso ad accrescere una concreta ed efficace resilienza dei territori.

IL SISTEMA WEB BASED DEDICATO ALLE AMMINISTRAZIONI COMUNALI

Il progetto Comuni Resilienti prevede la realizzazione di un innovativo Sistema Web Based riservato alle Amministrazioni Comunali della Provincia di Roma con l’obiettivo di sostenerle nella redazione dei piani d’emergenza di protezione civile.¿ Un database on-line semplice ed innovativo dove inserire in modo facilitato e con l’aiuto diretto della Provincia di Roma, tutti i dati, le informazioni e le procedure che portano alla realizzazione di un piano d’emergenza efficace e completo. Accedendo al Sistema l’amministrazione comunale potr¿ inserire progressivamente tutti i dati relativi al proprio territorio, ai rischi che su di esso incombono e alle modalit¿ e procedure per affrontare situazioni critiche secondo le linee guida elaborate per la pianificazione comunale d’emergenza del Metodo Augustus. Sezioni a testo libero, campi a tendina, upload di allegati cartografici e immissione di dati puntuali e specifici permetteranno agilmente di inserire informazioni indispensabili che valorizzino le specificit¿ del territorio e dell’amministrazione comunale.

Costruendo il piano “passo passo”, con un livello di dettaglio e di approfondimento progressivo seguendo un percorso a sezioni d’inserimento per step successivi, sar¿ possibile sperimentare una redazione semplice nelle sue varie fasi che sappia portare automaticamente ad un prodotto complesso nella sua interezza. Per fasi successive sar¿ cos¿ realizzato un piano d’emergenza costituito da una parte generale, da Lineamenti della pianificazione, dal Modello d’intervento, da allegati cartografici, operativi e normativi, arrivando al necessario passaggio di approvazione in giunta e¿ trasmissione autorit¿ competenti.

Un percorso d’inserimento progressivo, guidato e facilitato che porta alla generazione automatica del piano d’emergenza nella sua interezza e completezza. Al termine di tutte le fasi di inserimento, sia delle informazioni relative alla conoscenza del territorio e degli scenari di rischio, sia delle procedure d’intervento, il sistema genera in automatico il piano d’emergenza in formato PDF in due distinte versioni: una versione completa dedicata all’amministrazione; una seconda versione ridotta consultabile dai cittadini. Il sistema generer¿ inoltre automaticamente, una volta inseriti i relativi dati, specifiche schede operative per l’amministrazione e schede per l’informazione alla popolazione (ubicazione e accesso alle aree d’emergenza, comportamenti da adottare in caso di calamit¿, ecc.). Strumenti ineludibili partendo dal presupposto che un piano d’emergenza ¿ efficace se conosciuto dai cittadini.

Altra profonda innovazione di Comuni resilienti riguarda l’aggiornamento dei piani d’emergenza comunali una volta redatti, considerando questo elemento un altro presupposto di efficacia di un piano. Si introduce una novit¿ fondamentale: passare dall’aggiornamento periodico all’aggiornamento in tempo reale.

Ogni volta che l’amministrazione acceder¿ al sistema Web Based aggiornando, aggiungendo e modificando dati, informazioni e procedure sar¿ immediatamente e automaticamente generato il nuovo piano d’emergenza, garantendo all’amministrazione uno strumento sempre costantemente aggiornato.

Un’innovazione sperimentale ed unica nel suo genere sul piano nazionale che permette con grande semplicit¿ al piano d’emergenza di seguire costantemente l’evoluzione del territorio e della struttura comunale, senza attendere momenti prestabiliti e periodici di aggiornamento completo (e spesso quindi particolarmente oneroso). Un passaggio fondamentale nella profonda coscienza che la calamit¿ naturale non ¿ determinata dai tempi di revisione di un piano, ma pu¿ avvenire in qualsiasi momento. Per questo il piano d’emergenza con Comuni resilienti sar¿ in ogni momento perfettamente aderente alla realt¿ del “qui e ora”.

LA PROVINCIA DI ROMA A SUPPORTO DELLA REDAZIONE DEI PIANI

Il supporto che la Provincia di Roma offre alle Amministrazioni comunali nella co-costruzione e nell’aggiornamento dei piani d’emergenza va ben oltre la semplice messa a disposizione del sistema Web Based. Un aiuto che vuole essere completo e concreto anche attraverso ulteriori specifici e qualificanti strumenti di supporto ai comuni.

Per ogni fase di immissione dei dati saranno disponibili funzionalit¿ di Help e supporto alla compilazione. Il sistema prevede schede di approfondimento su questioni specifiche, guida on-line alla compilazione dei singoli campi, un e-mail desk dedicato per contattare gli esperti della Provincia di Roma su dubbi, quesiti e informazioni pi¿ specifici per la redazione del piano d’emergenza. Sar¿ inoltre attivo un servizio di videoconferenza per workshop e brainstorming dedicati.

Un supporto a distanza che sappia valorizzare al massimo le potenzialit¿ delle nuove tecnologie quindi, senza mai dimenticare per¿ l’importanza della relazione umana e diretta. Il progetto prevede infatti un servizio Call center, per poter parlare sempre con esperti e tecnici.

Sar¿ inoltre disponibile per le amministrazioni comunali partecipanti al progetto una task force formata da personale del Servizio di Protezione Civile dell’amministrazione provinciale ed esperti nella pianificazione d’emergenza per realizzare incontri di approfondimento e di supporto direttamente nei comuni. Incontri utili tra l’altro per mettere puntualmente a disposizione dei comuni i dati e gli strumenti di base relativi alla conoscenza del territorio propedeutici alla realizzazione del piano d’emergenza (accesso alla cartografia, ai dati raccolti ed elaborati dalla Provincia di Roma per l’elaborazione del Piano Territoriale Provinciale Generale - PTPG).

Con Comuni resilienti ¿ prevista anche la realizzazione di quattro seminari di formazione di alto profilo tecnico, che si terranno in quattro diverse localit¿ nel territorio provinciale. I seminari saranno dedicati ad illustrare le opportunit¿ del progetto, le modalit¿ d’uso del Web Based e degli strumenti di supporto offerti. I seminari saranno anche occasione per approfondire aspetti teorico/pratici connessi ai rischi naturali ed antropici, alla pianificazione e alla gestione dell’emergenza di protezione civile. Le attivit¿ di formazione saranno rivolti ai sindaci, ai tecnici delle amministrazioni comunali e ai volontari.

Per partecipare al progetto Comuni resilienti, ottenendo contestualmente l’accesso al Sistema per la redazione dei piani d’emergenza con¿ profili protetti da password, l’amministrazione comunale potr¿ inoltrare la richiesta attraverso l’indirizzo di posta certificata: provincia.roma@pec.comuniresilienti.it o attraverso una raccomandata con ricevuta di ritorno da inviare a “Comuni Resilienti ¿ Capitale Lavoro s.p.a. ¿ Via Beniamino Franklin, 8 - 00153 ¿ Roma”.

La richiesta, a firma del sindaco, dovr¿ indicare il referente per l’immissione dei dati nel database, compresi i relativi recapiti e-mail e telefonici.

Per informazioni o contatti: Tel. +39 06 85358322 e/o e-mail: provincia.roma@comuniresilienti.it